Gorizia: scoperta evasione fiscale da 44 milioni

Operazione delle Fiamme gialle, 10 le società coinvolte e 11 le denunce per frode al Fisco.

La Guardia di finanza di Gorizia ha scoperto una presunta maxi evasione fiscale da oltre 44 milioni di euro che sarebbe stata messa in atto da 10 società europee ed extraeuropee ma attive nel territorio nazionale, nel settore della carpenteria navale.

Aziende del tutto sconosciute al fisco che hanno realizzato enormi proventi truffando l'erario secondo le indagini delle Fiamme gialle e che impiegavano oltre 500 lavoratori dipendenti, in modo del tutto irregolare.

Gli amministratori delle imprese, forti del fatto che le sedi legali delle società fossero in un Paese estero, approfittavano della posizione geografica strategica di Gorizia, senza presentare la dichiarazione dei redditi prodotti per il periodo riguardante la permanenza sul territorio nazionale.

La giustificazione fornita alle autorità dalle imprese era sempre la stessa: abbiamo ottemperato ai nostri obblighi fiscali già nel nostro Paese d'origine.

Per questa via le 10 società fantasma coinvolte, non versavano un euro di tasse, eludendo entrambi i sistemi fiscali. Undici i rappresentanti legali delle aziende in questione finiti nel mirino della magistratura e che, per ora, se la sono cavata con una denuncia.

 inchiesta sistema gdf

  • shares
  • Mail