Cina, aggressione a sfondo cannibale: fermato autista di autobus

Un nuovo episodio di cannibalismo, se così si può definire, sta facendo capolino in queste ore sulle prime pagine dei quotidiani internazionali. E' accaduto in Cina, nella città di Wenzhou, dove un autista di autobus, ubriaco, ha aggredito una donna e si è avventato sulla sua faccia, mordendola ripetutamente.

E' accaduto martedì, ma la notizia è stata diffusa soltanto ora: Dong, questo il nome dell'uomo, stava rientrando in servizio dopo la pausa pranzo. Si è diretto verso la stazione degli autobus e lì, per motivi ancora da chiarire, ha intercettato una vettura guidata da una donna, identificata come Du.

Il giovane è salito sul tettuccio della macchina ed ha iniziato a battere coi pugni sul parabrezza. A quel punto la donna è uscita dall'auto terrorizzata e Dong si è avventato su di lei. Ha iniziato a morderle la faccia fino all'arrivo delle autorità che, a fatica, sono riusciti a staccarlo dalla vittima ed arrestarlo.

La donna è stata trasportata in ospedale, dove verrà sottoposta quanto prima ad un intervento chirurgico per riparare i danni subiti al naso e alle labbra.

Via | Malaysia Chronicle

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: