Aversa, finanziere Fabrizio Ferrara trovato morto: ipotesi suicidio

Fabrizio Ferrara, il finanziere di 39 anni trovato morto tre giorni fa ad Aversa, si sarebbe suicidato. È quanto emerge dall’autopsia sul corpo dell’appuntato delle Fiamme Gialle, i primi accertamenti avevano fatto invece propendere per la tesi dell’omicidio. La pistola che ha ucciso il finanziere è una Beretta 92 F d'ordinanza.

La ricostruzione della traiettoria del proiettile che ha trapassato la tempia di Ferrara sarebbe compatibile con l'ipotesi suicidio, ma resta da capire come il militare possa essersi ferito alla mano con un altro proiettile, il cui bossolo sembra essere sparito nel nulla. Un giallo nel giallo che non fa ancora del tutto escludere agli investigatori la pista omicidio.

Ferrara, originario di Benevento, dopo un periodo in cui aveva lavorato a Palermo, prestava ora servizio presso le unità cinofile della GdF di Aversa (CE). L’uomo lascia la moglie e tre figli.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail