Palma Campania: Giancarlo Giannini uccide la moglie a colpi di forbice

Avrebbe assassinato la moglie a colpi di forbice, il presunto movente sarebbe la gelosia. Omicidio intorno alle 3 della scorsa notte a Palma Campania, nel Napoletano. Giancarlo Giannini, operaio di 35 anni, secondo le prime indagini avrebbe ucciso la moglie Alessandra Sorrentino, 26 anni, casalinga, con un paio di forbici di medie dimensioni trovate poi dai carabinieri sul balcone di casa ancora imbrattate di sangue.

A dare l’allarme era stato un vicino di casa dei coniugi che aveva sentito delle urla. Giannini si trova ora nella caserma dei carabinieri a disposizione del magistrato Raffaele Barella della procura di Nola. Al momento dell’omicidio in casa dormivano i figli della coppia, di 6 e 4 anni, rimasti illesi.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: