Caserta, riti voodoo per i viaggi della droga: 20 arresti

Sgominata banda di narcos africani con base a Castel Volturno.

Per assicurarsi la buona riuscita dell’import di cocaina ed eroina dal Ghana all'Italia i narcotrafficanti arrestati oggi dai carabinieri di Mondragone (Caserta) sceglievano il giorno adatto affidandosi ai riti voodoo di un santone.

Rivolgendo preghiere agli spiriti il saggio indicava la data giusta per partire con la droga, direzione Campania. I corrieri e i narcos finiti in manette nel blitz odierno sono una ventina, su 27 indagati per cui il gip di Napoli ha accolto la richiesta avanzata dalla direzione distrettuale antimafia partenopea di custodia cautelare.

La banda di narcotrafficanti africani faceva base a Castel Volturno (CE) ma poteva contare su cellule attive non solo in Nigeria e Ghana ma anche in Europa, in Spagna, Portogallo, Olanda e Belgio.

I carabinieri stamane hanno eseguito gli arresti a Caserta, Napoli, Firenze, Brescia e Trento dopo 3 anni di indagini sui viaggi della droga, indagini che hanno già fatto finire dietro le sbarre, colte in flagranza di reato, altre 28 persone.

In tutto i militari dell’Arma hanno sequestrato 10 chilogrammi circa di sostanze stupefacenti, 11mila euro in banconote contraffatte e un fucile a pompa di quelli in dotazione ai reparti speciali delle forze dell'ordine.

Gli arrestati dovranno difendersi dalle accuse di associazione per delinquere armata finalizzata al traffico di stupefacenti, commercio di monete contraffatte e porto e detenzione di armi.

Arseti droga castel volturno

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail