Napoli: 12 arresti per la nuova faida di Scampia

Blitz contro il gruppo di Via Vanella Grassi.


    AGGIORNAMENTO ORE 21.40. Tra gli arrestati ci sono anche i presunti boss reggenti della Nuova Vanella Grassi, clan attivo tra Secondigliano e Scampia. Dieci e non dodici gli arresti eseguiti dalle forze dell'ordine, due persone sono tuttora ricercate. Il nuovo gruppo camorristico sarebbe nato l’estate scorsa dalla faida interna all’originario gruppo di via Vanella Grassi. Guerra interna esplosa in tutta la sua ferocia il 29 agosto del 2013 con il duplice omicidio dei fratelli Carlo e Antonio Matuozzo che, secondo gli investigatori, gestivano appunto per quelli della Vanella Grassi l'importante piazza di spaccio "dietro Mianella", nel parco La Quadra.

Carabinieri e polizia di Napoli sono stati impegnati stamattina in un blitz congiunto che ha visto l'esecuzione di 12 arresti.

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal gip partenopeo a carico presunti affiliati al gruppo camorristico di via Vanella Grassi, clan attivo a Secondigliano e tra i protagonisti della nuova faida di Scampia, per il controllo delle piazza di spaccio.

Le accuse mosse a vario titolo agli indagati sono omicidio, detenzione e porto di armi da guerra, reati aggravati dalla finalità mafiosa. Secondo gli investigatori dopo i recenti arresti il gruppo si era ben riorganizzato tendendo salde le redini dello spaccio di droga nelle zone di sua competenza.

Le indagini sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli.

In aggiornamento

(Nel video in alto: Camorra, 9 arresti contro i Vanella Grassi - luglio 2013)

Omicidio via dei tribunali Napoli

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail