Altamura, omicidio Bartolomeo Dambrosio: tre condanne e un'assoluzione

campagneAltamura

Si è concluso oggi pomeriggio a Bari il processo per l'omicidio di Bartolomeo Dambrosio, il presunto boss di Altamura, crivellato di colpi il 6 settembre 2010 mentre stava facendo footing nel parco dell’Alta Murgia. Per quel delitto finirono in manette sei persone e oggi tre di loro sono state condannate.

Michele Loiudice e Francesco Palmieri, arrestati entrambi pochi giorni dopo il delitto, sono stati condannati a 20 anni di carcere, mentre Francesco Maino se l'è cavata con una pena di 12 anni e 8 mesi.

I tre erano accusati di omicidio volontario premeditato. Un quarto imputato, Rocco Ciccimarra, era accusato di aver custodito le armi del clan, ma è stato assolto dal gup Antonio Diella. La vicenda, però, non è ancora conclusa: Giovanni Loiudice e il figlio Alberto, anche loro in manette per quel delitto, hanno scelto di essere giudicati con rito ordinario e sono ancora sotto processo.

Via | Altamura Life

  • shares
  • Mail