Cinisello Balsamo, 48enne accoltellato in casa: non si esclude il suicidio

L’ipotesi più plausibile è quella del suicidio, ma l’omicidio non è ancora stato escluso.

Italian scientific police  collect evide

Il cadavere di uomo, un 48enne di origine cingalese, è stato scoperto questa mattina in un appartamento in via Fratelli Rosselli a Cinisello Balsamo, alle porte di Milano, dalla coppia di connazionali che condivideva l’abitazione con lui.

L’uomo aveva un coltello conficcato nel petto e alcune ferite al torace, deceduto da qualche ora quando i militari sono intervenuti sul posto. L’allarme è stato dato intorno alle 10.30 di oggi, ma l’orario del decesso non è stato ancora accertato.

L’episodio è ancora avvolto nel mistero. L’uomo era da tempo senza lavoro e pare che soffrisse di depressione. Per questo motivo l’ipotesi più plausibile è quella del suicidio, ma al momento non si esclude che il 48enne possa esser stato ucciso.

Sul posto si trovano ancora le forze dell’ordine per tutti i rilievi del caso. Maggiori dettagli saranno diffusi nelle prossime ore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail