Messina, operazione Locusta: 5 arresti per usura ed estorsione

I cinque criminali devono rispondere dell’accusa di usura ed estorsione.

Operazione contro una banda di usurai a Messina, condotta dalle prime ore di oggi dagli agenti della Squadra Mobile del capoluogo siciliano e avviata dopo la disperata denuncia di un artigiano locale, da tempo vessato dal gruppo criminale.

L’operazione, denominata Locusta, è il risultato di una lunga e complessa attività investigativa. L’artigiano in difficoltà economiche si era rivolto agli usurai ed era finito nella loro morsa: disperato, era arrivato al punto di tentare il suicidio ed è stato proprio quell’episodio che l’ha spinto a rivolgersi alle autorità.

L’uomo, trovato privo di sensi nella sua automobile, agli agenti interventi sul posto ha raccontato di aver tentato di togliersi la vita proprio perchè vessato dal gruppetto di usurai.

Le indagini sono state avviate subito e oggi i cinque responsabili sono stati assicurati alla giustizia. Devono rispondere dell’accusa di usura ed estorsione.

arresto-carcere

(nel video l'arresto, avvenuto nel giugno scorso a Messina, di 16 persone accusate di usura)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail