Yara Gambirasio, a Clusone si cerca la madre dell'assassino: una 46enne rimasta incinta nel 1985

La donna dovrebbe avere 46 anni e l'assassino non sarebbe ancora 30enne.

Aggiornamento giovedì 1 maggio 2014 - Arrivano precisazioni sulle ricerche della madre dell'assassino di Yara Gambirasio. Si dovrebbe trattare di una donna di 46 anni, che nel 1985 sarebbe rimasta incinta mentre frequentava ancora le scuole superiori. Nei giorni scorsi un uomo è andata dai carabinieri per raccontare la storia di una sua compagna di classe che in quel periodo aveva una relazione con un autista di autobus. Si tratterebbe di una ragazza della Val Seriana e l'amante potrebbe essere stato proprio Giuseppe Guerinoni, l'autista di Gorno morto nel 1999 a 61 anni. Ora la polizia sta controllando i registri degli istituti superiori di Clusone per incrociare i nomi con quelli delle ragazze madri che hanno partorito tra il 1985 e il 1986. L'assassino di Yara, dunque, avrebbe meno di 30 anni d'età.

Yara Gambirasio, prelevato il DNA a una donna Clusone: è la madre dell’assassino?


Domenica 27 aprile 2014

La svolta nel caso di Yara Gambirasio potrebbe essere vicina come mai prima d’ora. Il condizionale, però, è d’obbligo: gli inquirenti hanno prelevato un campione di DNA a una donna di 80 anni residente a Clusone, in provincia di Bergamo, una donna che secondo le indiscrezioni potrebbe essere la madre di Ignoto 1, l’assassino della giovanissima di Brembate di Sopra.

A lei, è emerso durante l’ultima puntata di Quarto Grado, gli inquirenti sarebbero arrivati sulla base di alcune voci secondo le quali la donna, negli anni ’60, avrebbe avuto una frequentazione con Giuseppe Guerinoni, il padre dell’assassino di Yara.

Se dalla parte del padre non ci sono dubbi, negli ultimi mesi l’obiettivo principale delle forze dell’ordine è stato quello di rintracciare la madre e, quindi, arrivare all’assassino. La donna, infatti, potrebbe conoscere l’identità del figlio - o averlo dato in adozione perdendo ogni contatto - e la sua collaborazione potrebbe portare a chiudere un cerchio aperto da ormai troppo tempo.

Il campione sarà comparato con quello di Ignoto 1, ma le speranze degli inquirenti non sono più alte del solito:

ci sono state centinaia di segnalazioni del genere

e tutte si sono rivelate dei buchi nell’acqua. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Yara-chiuse-indagini2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail