Palermo: perseguita l'ex moglie, 31enne arrestato per stalking

La donna da due anni subiva vessazioni di ogni genere.

Un 31enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato oggi a Palermo per stalking. B.R., queste le sue iniziali, non riusciva a farsi una ragione di essere stato lasciato dalla moglie e secondo quanto ricostruito dalla polizia la tempestava di telefonate, oltre trenta al giorno, per convincerla a tornare con lui.

Non solo: l’uomo avrebbe compiuto ai danni della ex vessazioni di ogni genere oltre a minacciare i responsabili della struttura residenziale che ospitava la donna.

A stringere le manette ai polsi del presunto stalker sono stati gli agenti del commissariato Politeama di Palermo. L’ex moglie, di 28 anni, ha raccontato che da ormai 2 viveva da perseguitata, vittima di atteggiamenti gelosi, violenti e ossessivi.

Tra gli "atteggiamenti soffocanti" denunciati dalla donna il fatto che l’arrestato le avesse vietato di frequentare e anche solo di parlare con altri uomini, all'infuori della cerchia dei parenti.

L’ex marito le aveva proibito persino di uscire per andare a fare la spesa. La donna aveva già denunciato l’uomo un paio di volte ma poi, dopo poco tempo, era tornata sui suoi passi, ritirando tutto.

Stalker Arrestato a Palermo

(Nel video in alto: stalker arrestato a Barletta - maggio 2013)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail