Veroli: 56enne trovato morto con un coltello nel petto

Il corpo è stato rinvenuto nel garage di casa. Ipotesi suicidio.

Aggiornamento 18:52. Contrariamente a quanto comunicato stamattina, il cadavere del 56enne è stato trovato nel box auto della sua casa a Veroli e non nel cortile di fronte all'abitazione. A fare la macabra scoperta alcuni parenti che hanno subito chiamato i soccorsi e il 118. Quel coltello conficcato nel petto dell'uomo inizialmente faceva propendere per un omicidio, ma gli investigatori dopo i primi accertamenti alla presenza del medico legale si starebbero orientando adesso sull'ipotesi suicidio. L'uomo, divorziato e psicologicamente non stabile, si sarebbe tolto la vita. Indagano i carabinieri di Alatri e del reparto operativo del comando provinciale di Frosinone.

Un uomo di 56 anni è stato trovato cadavere nella tarda mattinata di oggi davanti alla sua casa di Veroli, nel frusinate. L'uomo aveva un coltello piantato nel petto secondo quanto riporta Il Messaggero.

Sul posto sono arrivati i sanitari del 118, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare, e i carabinieri della compagnia di Alatri che stanno cercando di capire se la morte violenta possa essere ricondotta a un omicidio oppure a un suicidio.

Suicidio che con quelle modalità appare se non altro inconsueto. Il cadavere è stato scoperto verso mezzogiorno, in viale della Repubblica, nel centro storico di Veroli.

L'area è stata poi transennata e in queste ore proseguono i rilievi e gli accertamenti dei militari dell'Arma finalizzati alla ricostruzione dei fatti.

(In aggiornamento)

veroli

(Nel video: uomo accusato di omicidio finisce in manette in provincia di Frosinone - luglio 2010)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail