Nizza, il serial killer Bartolomeo Gagliano torna oggi in Italia

Gagliano, il serial killer fuggito nel dicembre scorso dal carcere di Genova, sarà estradato oggi.

Tornerà oggi in Italia, dopo pochi mesi di permanenza in Francia, il serial killer Bartolomeo Gagliano, il 55enne fuggito da Genova nel dicembre scorso dopo un permesso premio e arrestato una manciata di ore dopo a Mentone, piccolo comune nell’area francese delle Alpi Marittime.

L’uomo, in passato condannato per omicidio, si trovava in carcere per estorsione dall’agosto 2006, quando fu arrestato appena una settimana dopo esser stato rilasciato grazie all’indulto mentre stava scontando una condanna per rapina. Tre omicidi alle spalle e diverse fughe, eppure nulla aveva impedito a Gagliano di godere di un nuovo permesso premio e di darsi alla fuga per l’ennesima volta.

Il killer era stato arrestato e condotto in carcere in Francia. Lì, il 23 dicembre scorso, è stato condannato a 10 mesi di carcere senza condizionale per violazione delle norme sulle armi e falsificazione di documenti, reati che Gagliano avrebbe commesso in territorio francese.

Ora, come anticipato nei mesi scorsi, la Francia ha concesso l’estradizione e il criminale sarà rimandato oggi in Italia. Alle 12, lo fanno sapere fonti locali, Bartolomeo Gagliano sarà consegnato alle autorità italiane e tornerà dietro le sbarre per terminare di scontare ciò che resta della sua condanna.

E chissà se dopo questa ennesima fuga, i prossimi permessi premio verrano concessi con un pizzico di criterio in più.

Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza
Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza
Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza
Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza
Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza
Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza
Bartolomeo Gagliano in tribunale a Nizza

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail