Napoli, agguato a Secondigliano: uccisi due uomini

I due uomini sono stati uccisi a colpi di pistola. Sul posto i carabinieri.

Italian scientific police  collect evide

22.10: i killer, secondo quanto ricostruito, hanno fatto irruzione nel circolo e sparato contro i due bersagli, uccidendoli senza ferire le altre persone presenti in quel momento. Pochi i dubbi che le due persone rimaste uccise - una è ancora in corso di identificazione - fossero i reali destinatari dell’agguato.

21.07: una delle due vittime è il giovanissimo Emanuele Di Gennaro, 20enne residente a Qualiano, nell’hinterland napoletano.

Duplice omicidio nel quartiere napoletano di Secondigliano, a due passi da piazza Zanardelli. Due uomini, le cui identità non sono ancora state rese note, sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco in un agguato i cui contorni sono ancora da chiarire.

I carabinieri si trovano ancora sul posto, il circolo ricreativo Zanardelli in via Montenero, per tutte le verifiche del caso. Le due persone, secondo quanto si apprende, sono decedute sul posto.

Il raid, si parla di vera e propria spedizione punitiva, è avvenuto a pochi passi dallo storico appartamento del boss Paolo Di Lauro. Non ci sono dubbi, per gli inquirenti, che si sia trattato di un agguato camorristico.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail