Pornostar scomparsa a Brescia: sequestrata l'auto dell'ex compagno

Principale sospettato è l'ex convivente della donna, Franco Mossoni, 55enne con problemi psichici e già condannato per omicidio.

Si continua a indagare sulla scomparsa di Federica Giacomini, la pornostar meglio conosciuta come Ginevra Hollander sparita da capodanno, quando si è sentita l'ultima volta al telefono con i suoi genitori per gli auguri.

La donna, bresciana, viveva in città in un appartamento insieme a Franco Mossoni, 55 anni, con problemi psichici e già condannato per omicidio, con un passato diviso tra carcere e ospedale psichiatrico giudiziario (opg).

Tra l'altro l'uomo a metà febbraio si è presentato all'ospedale San Bortolo di Vicenza vestito da Rambo e seminando il terrore: ha minacciato una guardia giurata e ha mostrato una pistola in un borsello.

Da allora Mossoni si trova ricoverato in un ospedale psichiatrico e oggi si ha notizia che la Squadra mobile di Brescia ha trovato nell'abitazione che l'uomo divideva con Giacomini, intestataria del contratto d'affitto, un armamentario di balestre e coltelli. Tutto è finito sotto sequestro così come l'auto di Mossoni il cui sedile lato passeggero è stato sostituito con una sedia a sdraio.

Inutile dire che tutti i sospetti degli investigatori sulla scomparsa della pornostar convergono su Mossoni. Secondo Il Giornale di Brescia il 55enne alla polizia ha detto che relazione con Federica Giacomini era terminata, respingendo ogni addebito e non fornendo altre informazioni utili a capire che fine abbia fatto la donna:

"Stava con me ma ormai è finita"

avrebbe detto l'uomo a febbraio. Franco Mossoni, nato Breno (Brescia), venne condannato per l'omicidio di Claudio Furloni, che riteneva fosse l'amante della moglie, ricorda Brescia Today. Delitto commesso nel 1980 e per il quale l'uomo ha scontato un lungo periodo di carcerazione.

(Nel video in alto: "la vergogna degli opg" - documento shock della commissione d'inchiesta sul SSN del Senato)

n-GINEVRA-HOLLANDER- large570

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail