Ultimi dettagli su Christopher Foster: trovato anche il terzo corpo carbonizzato, è la figlia Kirstie?

shropshire trovato terzo cadavere

Nuove rivelazioni sul massacro dello Shropshire, un giallo di cui ancora non si vede soluzione: il cadavere recuperato, completamente carbonizzato e identificato solo tramite il calco dei denti e il dna, è di Jill Foster, moglie dell'imprenditore Christopher.

Accanto, sono stati ritrovati i resti di un uomo, anch'esso reso impossibile da identificare a causa delle fiamme; potrebbe essere dell'imprenditore. La moglie Jill, prima di bruciare nell'inferno della mansion in stile georgiano, era stata uccisa con un colpo di fucile alla testa.

Infine, stamane, è stato ritrovato anche un terzo corpo pressochè incenerito, potrebbero essere i resti della figlia Kirstie. I detective al lavoro sul caso ancora non escludono nessuna pista - ma quella della fuga ora sembra sfumare decisamente - e pensano che nella vicenda sia coinvolta la mafia russa.

Christopher Foster infatti era presidente di una ditta produttrice di rivestimenti per tubi petroliferi, la Ulva, i cui affari ultimamente andavano maluccio. Forse dietro all'orrore dello Shropshire c'è un prestito ricevuto da qualcuno che non ammetteva ritardi nei pagamenti delle rate.

Via | The Sun

Massacro dello Shropshire: trovato il terzo corpo carbonizzato
Massacro dello Shropshire: trovato il terzo corpo carbonizzato
Massacro dello Shropshire: trovato il terzo corpo carbonizzato
Massacro dello Shropshire: trovato il terzo corpo carbonizzato

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: