Arrestato Nicola Cosentino

Le accuse sono di estorsione e concorrenza sleale aggravata dalla finalità camorristica

I Carabinieri di Caserta hanno arrestato questa mattina l’ex parlamentare del Pdl, Nicola Cosentino, nell’ambito di un’inchiesta sulla vendita di carburanti nel Casertano.

Insieme all’ex sottosegretario all’Economia, sono stati arrestati anche i fratelli Giovanni e Antonio. Le accuse mosse ai fratelli Cosentino, sulla base di intercettazioni e dichiarazioni di collaboratori di giustizia, sarebbero di estorsione e concorrenza sleale aggravata dalla finalità camorristica, a favore del Clan dei Casalesi, come ipotizzato da un’inchiesta che è stata aperta nello scorso gennaio.

L’indagine è partita nel 2011 e ha ricostruito illeciti nella gestione degli impianti di distribuzione carburanti da parte della Aversana Petroli, Aversana Gas e Ip service. Sono stati arrestati anche tre funzionari dell’ufficio tecnico di Casal di Principe misure cautelari sono state prese per un funzionario della Regione Campania e due dipendenti della Q8 Petroleum Italia. Mandato d’arresto anche per Pasquale Antonio Zagaria e Michele Patrizio Sagliocchi.

Secondo la Procura di Napoli , i fratelli Cosentino, di concerto con funzionari regionali e comunali di Casal di Principe e della Q8, ottenevano rapidamente il rilascio di permessi e licenze per costruire impianti, superando ostacoli burocratici e cause ostative. Ma non solo: gli stessi funzionari ostacolavano la costruzione degli impianti di aziende concorrenti con atti amministrativi illegittimi.

Decisivo nelle indagini dei magistrati napoletani è stato il racconto di Luigi Gallo, titolare di una stazione di servizio in costruzione a Villa Briano. Le sue rivelazioni sono state confermate dalle indagini e ulteriori prove sono venute dall’acquisizione dei documenti sull’apertura dei due impianti di distribuzione di Casal di Principe e di Villa di Briano e dalle testimonianze di alcuni collaboratori di giustizia.

Deputy from Silvio Berlusconi's People o

Foto © Getty Images


  • shares
  • Mail