Lucia Annibali sfigurata con l’acido: condannato a 20 anni l’ex fidanzato Luca Varani

Luca Varani, come chiesto dai pm, è stato condannato a 20 anni di carcere.

20 anni di carcere per stalking e tentato omicidio. E’ questa la pena inflitta oggi dal tribunale di Pesaro a Luca Varani, l’avvocato di 36 anni che commissionò l’aggressione a Lucia Annibali, sfregiata con dell’acido la sera del 16 aprile dello scorso anno.

Il gup di Pesaro Maurizio di Palma ha deciso di accogliere le richieste dei pm e condannato l’uomo, ex fidanzato della vittima, a 20 anni di carcere, mentre ai due esecutori materiali del delitto - i cittadini albanesi Altistin Precetaj e Rubin Talaban, accusati rispettivamente di essere il palo e l’esecutore materiale dell’aggressione - sono stati inflitti 14 anni di carcere, quattro anni in meno rispetto a quanto chiesto dall’accusa.

Il verdetto, senza precedenti in Italia viste le accuse, è stato accolto da uno scroscio di applausi dalle tante persone presenti in aula in cerca di giustizia. Massima soddisfazione anche da parte della difesa della vittima. L’avvocato Francesco Coli, subito dopo il verdetto, ha dichiarato:

E' stata data una pena mai vista nel nostro sistema. Comunque andremo ad Ancona e poi a Roma. Gli avvocati della difesa devono vergognarsi.

Il riferimento, va da sé, è al secondo e al terzo grado di giudizio. Gli avvocati di Varani, infatti, hanno già annunciato che ricorreranno in appello non appena saranno diffuse le motivazioni della sentenza.

lucia-annibali

Lucia Annibali, presente in aula al momento del verdetto, subito dopo ha tenuto una breve conferenza stampa in cui ha così commentato la condanna ai tre responsabili dell’aggressione che le ha cambiato per sempre la vita:

La sentenza è giusta, adesso voglio guardare avanti. In questi mesi difficili ho lottato per non farmi travolgere da un dolore immenso. Non voglio portare rancore, anche se nulla potrà ripagarmi. Adesso voglio ricostruire al meglio il mio viso e godermi un po' di serenità. Dentro di me non ho coltivato la rabbia. L'ustione mi ha insegnato ad essere ottimista. L'importante è che io viva bene la mia nuova esistenza.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail