Zecca clandestina scoperta a Casalnuovo: 2 arresti

Blitz delle Fiamme gialle di Napoli. Arrestati due italiani, sequestrata la stamperia e 15 mila euro falsi.

Una zecca clandestina è stata scoperta stamattina a Casalnuovo in provincia di Napoli dove due persone sono state arrestate in flagranza di reato.

La stamperia illegale era attrezzata di tutto punto, dalle presse ai clichè di conio con cui venivano realizzate banconote ma anche monete false. I soldi venivano poi trasportati nascosti in doppi fondi appositamente creati in auto prese a prestito.

A far circolare il denaro falso erano poi, secondo gli investigatori, alcuni commercianti compiacenti che compravano monete e biglietti contraffatti dai falsari pagandoli la metà del loro valore nominale.

Durante il blitz, eseguito dalla guardia di finanza del comando provinciale Napoli, sono stati sequestrati 15mila euro contraffatti, il capannone che ospitava la stamperia (un opificio) e tutta la strumentazione.

Le indagini avviate dalle fiamme gialle di Torre annunziata e delle compagnie di Nola e Casalnuovo sono state coordinate dalla procura della Repubblica di Nola, dopo una serie di controlli eseguiti su slot machine nelle cui casse era stato rinvenuto il denaro falso.

ITALY-TAX-ILLUSTRATION-GUARDIA DI FINANZIA-OPERATION ROOM

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail