La modella russa Alexandra Sereda sfigurata dall'ex fidanzato multimilionario

Lui è il Ceo della Devino Telecom in Russia e ora è fuggito, su di lui pende un mandato d'arresto.

La bellissima modella russa Alexandra Sereda è stata protagonista suo malgrado di un terribile fatto di cronaca a causa della sua relazione con il multimilionario suo connazionale Pavel Uschanov, uomo d'affari nel campo delle telecomunicazioni.

Lei 27enne e lui 33enne, Ceo della Devino Telecom, stavano insieme da due anni, ma Alexandra ne aveva abbastanza del carattere dell'uomo e voleva lasciarlo. Pavel, però, non ne voleva sapere di troncare la relazione e una mattina si è presentato a casa della ragazza, alle 7, e ha cominciato a bussare insistentemente alla porta.

La giovane modella non avrebbe voluto aprire, ma sapendo che lui non se ne sarebbe andato ha ceduto. Appena ha aperto la porta, però, l'uomo le ha subito sferrato un pugno in pieno volto e poi, in preda a una furia disumana, ha continuato a picchiarla per almeno dieci minuti con calci e pugni. Lei ha cercato di dirgli che continuando così l'avrebbe uccisa e lui ha risposto che era esattamente quello che voleva fare.

Dopo aver ridotto Alexandra in uno stato pietoso Pavel Uschanov è fuggito e ora è ricercato dalla polizia. La ragazza è riuscita a chiamare i soccorsi con il cellulare ed è stata portata in ospedale, quando si è guardata alla specchio ha creduto di vedere la maschera di uno zombie di un film horror e non il suo bellissimo volto da modella.

Oltre ad avere rovinato la salute dell'ex fidanzata, il ricco e violento Uschanov le ha rovinato anche la carriera e le ha procurato un trauma difficilmente superabile. Ora tocca alla polizia riuscire a catturarlo e punirlo come è opportuno.

Alexandra Sereda modella russa sfigurata dal fidanzato ricco

  • shares
  • Mail