Palermo, spaccio di droga allo Zen e a Ballarò: 5 arresti

Gli arresti dell'operazione Sambuca 2. Il Video.

    Aggiornamento. Gli arrestati rispondono ai nomi di Giuseppe Leto, 44 anni, Domenico Lo Presti, di 72, Salvatore e Pietro Vitale, padre e figlio di 57 e 32 anni, e Giovanni Gambino, di 34 anni.


Cinque persone sono state arrestate questa mattina a Palermo con l'accusa di fare parte di una banda di pusher impegnata allo spaccio di droga nei quartieri Zen e Ballarò del capoluogo siciliano.

L'operazione, denominata Sambuca 2, è stata messa a segno dopo un anno e mezzo di indagini dalla Squadra mobile palermitana su ordine del gip e coe richiesto daglio inquirenti della direzione distrettuale antimafia locale.

Secondo le risultanze investigative il gruppo di spacciatori era rivendeva al dettaglio marijuana, hashish, cocaina ed eroina.

L'inchiesta sullo spaccio allo Zen e nel quartiere Ballarò aveva preso le mosse nel dopo che gli agenti della squadra Narcotici della questura nel 2011 aveva effettuato un importante arresto acquisendo contestualmente elementi di prova a carico di altri soggetti già noti per reati in materia di stupefacenti.

La polizia olte agli arresti ha ricostruito l'organigramma del gruppo e sequestrato diversi "panetti" di cocaina, eroina e hashish. Smantellato anche un deposito che fungeva pure da laboratorio per il taglio della droga, e che si trovava proprio a Ballarò, nel centro storico di Palermo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

Video | La Gazzetta palermitana

  • shares
  • Mail