Sassari: 30 arresti per traffico internazionale di droga

Cocaina ed eroina arrivavano dalla Spagna e dall'Olanda a Sassari dove un gruppo di nigeriani gestiva il tutto.

Blitz antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Sassari che questa mattina hanno eseguito 30 arresti sgominando un presunto traffico internazionale di stupefacenti sull'asse Italia-Spagna.

L'operazione African Exotic, è scattata alle prime luci del giorno con arresti fatti in varie regioni italiane - in Sardegna, Emilia, Piemonte e Lombardia - e nel Paese iberico.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip del tribunale di Cagliari su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia. Per tutti gli indagati l'accusa è di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.

Secondo le indagini dei militari dell'Arma a gestire la rete di narcos, impegnata nelle vendita di cocaina ed eroina, era un gruppo di nigeriani residenti a Sassari che facevano arrivare la droga dalla Spagna e dall'Olanda. Come? Nello stomaco dei corrieri "ovulatori", soprattutto africani.

Gli stupefacenti venivano poi confezionati per rifornire le piazze di spaccio del capoluogo e tutta l'area Nord dell'isola.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail