Roma, uccide la moglie a martellate davanti ai figli di 9 anni

All’arrivo dei soccorsi le condizioni della donna erano disperate: è stata colpita alla testa ed è deceduta poco dopo esser stata trasportata in ospedale.

omicidio-colleferro

Barbaro omicidio questa mattina a Segni, piccolo comune alle porte di Roma, dove un uomo italiano di 54 anni ha ucciso a colpi di martello la moglie, 47 anni, dalla quale si stava separando.

Il delitto è avvenuto davanti agli sguardi terrorizzati dei due figli della coppia, due gemelli di 9 anni. A loro è toccato il terribile compito, subito dopo la fuga del genitore, di chiedere aiuto ai parenti e permettere a questi di allertare le autorità.

All’arrivo dei soccorsi le condizioni della donna erano disperate. E’ stata colpita alla testa ed è deceduta poco dopo esser stata trasportata in ospedale.

L’uomo, sottufficiale dell'Aeronautica, si era recato in casa della moglie in corso Vittorio Emanuele per prendere alcuni oggetti, lasciati lì in seguito alla separazione. Quella visita, intorno alle 9 di oggi, è stata motivo di una lite, l’ennesima dell’ultimo periodo, ma stavolta il 54enne ha preso in mano un martello e si è accanito sulla moglie.

L’assassino ha prima cercato di fuggire, poi si è presentato spontaneamente dalle autorità per costituirsi. Il suo interrogatorio è ancora in corso.

  • shares
  • Mail