Sardegna: trovata donna decapitata sulla spiaggia di Arbus

Il cadavere apparterrebbe a una straniera. Indagano i carabinieri di Iglesias.

Giallo nel Medio Campidano: il cadavere decapitato di una donna, pare straniera, è stato ritrovato nella notte sulla spiaggia di Scivu, nel Comune di Arbus, in Sardegna. Il corpo sarebbe finito in acqua in un altro luogo e poi trascinato fino a lì dalla corrente marina.

Secondo i primi accertamenti medico-legali il decesso risalirebbe a non più di un mese fa. I carabinieri di Iglesias intervenuti dopo una segnalazione stanno controllando se negli elenchi delle persone scomparse di recente nella zona figurano nomi di donne.

Sul posto oltre ai militari dell'Arma sono giunti gli uomini della Capitaneria di porto di Oristano. Intanto sul cadavere è stata dispota l'autopsia per accertare le cause e le modalità della morte: al momento non trapela nessuna ipotesi prevalente, dall'omicidio al suicidio passando per il malore o l'incidente tutte le piste sono al vaglio di chi indaga.


Per l'identificazione della salma si dovrà ricorre all'esame del Dna. Nel frattempo sono state avviate le apposite procedure affinché le capitanerie di porto italiane, francesi e spagnole appurino se in questi giorni sono arrivate richieste di aiuto e segnalazioni per persone cadute in mare.

(in aggiornamento)

Cadavere  senza testa arbus

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail