Chi l'ha visto ultima puntata 5 marzo 2014

Rai3, a Chi l'ha visto le storie di due madri scomparse

chi l

Chi l'ha visto: la scomparsa di Giuseppe Loria


Giuseppe, giovane operaio di San Giovanni in Fiore (Cosenza) è sparito il 3 settembre 2005. Dopo pochi giorni arriva una lettera alla famiglia: si chiede un riscatto di 10mila euro, mai ritirati dai sedicenti rapitori. Chi ha chiesto i soldi sa che fine ha fatto Giuseppe? Dopo alcuni mesi arriva un'altra lettera, scritta a macchina, in cui sarebbe lo stesso Giuseppe a tranquillizzare la madre Immacolata. La missiva si rivela però un altro falso. Da otto anni il caso rimane insoluto.

Chi l'ha visto: David Norman partito per Napoli per incontrare Rafa Benitez


I genitori di David hanno denunciato la scomparsa del figlio, partito dalla Germania per Napoli, dove voleva incontrare il suo idolo Rafa Benitez. Sparito da due mesi, in moltissimi testimoni hanno affermato che il giovane vive da homeless in galleria Umberto I. In effetti il ragazzo è a Napoli. E' in ottime condizioni e vuole restare ancora un po' nel capoluogo campano. Finalmente tra qualche giorno incontrerà Benitez e la squadra del Napoli. Ha parlato con i suoi genitori e li ha rassicurati. Tutto è bene quel che finisce bene.

Chi l'ha visto: Ivano e Valentino, i due fratelli inseparabili


Valentino e Ivano Ricci Torricelli sono due fratelli che vivono in simbiosi. Valentino si occupa di Ivano che è disabile. Nel 2008 Valentino si suicida impiccandosi nella rocca di Orvieto, la città dei due fratelli. Il gesto pare inspiegabile: non sussistevano problemi economici e soprattutto Valentino non avrebbe mai abbandonato il fratello. Ivano rivela che il suo fratello-tutore si sarebbe convertito a culti satanisti. Da casa Ricci Torricelli spariscono dei libretti postali per un importo consistente. Dopo un periodo in una comunità terapeutica Ivano sparisce dalla circolazione. Sono molte le segnalazioni di un individuo molto simile a Ivano. Ma non ci sono conferme.

Chi l'ha visto: il bambino "perduto" della madre dodicenne


Nel 1971 Ottavia, all'epoca 12enne, dà alla luce un bambino, che chiama Gianluca. I servizi sociali intervengono e mettono Gianluca in un istituto. Ottavia lo può vedere due volte alla settimana. All'età di un anno e mezzo il bambino è dato in adozione e la madre-ragazzina non lo può più vedere.

E' la sorella di Ottavia, Claudia, che si rivolge a Chi l'ha visto. Questa sera ha Gianluca ha telefonato in trasmissione! Ottavia fa fatica a reggere l'emozione. Gianluca ha cominciato a fare delle ricerche personali per trovare la sua madre naturale. Ora sembra che le loro strade si siano incrociate di nuovo. Ci vorranno degli accertamenti, ma in mezzo a notizie sempre molto angoscianti, va in scena un'emozionante e positiva "carrambata".

Chi l'ha visto: Roberta Ragusa, il marito non risponde ai magistrati


Scopriamo che a intrattenere i primi rapporti con la trasmissione è stato il figlio di Roberta, prima insieme al padre, Antonio Logli, poi anche da solo. Nella denuncia di scomparsa Logli parlò subito di un incidente domestico che avrebbe provocato una possibile amnesia nella donna.

Le compagne di palestra della donna raccontano quel fatto in maniera diversa, così come lo hanno inteso dal racconto di Roberta stessa, che aveva rivelato anche di aver scoperto una relazione extraconiugale di Logli: l'incidente sarebbe molto più simile a una violenza domestica.

Roberta Ragusa è scomparsa da due anni, nei primi tempi Logli collabora con Chi l'ha visto, ma a un certo punto cambia idea e intima alla redazione di distruggere le numerose riprese fatte in casa e in giardino.

Ora il marito, che nel frattempo si è legato alla sua amante, è indagato per omicidio. La scorsa settimana si è avvalso della facoltà di non rispondere presso i magistrati. Il suo avvocato sostiene che un'accusa di omicidio in mancanza di un cadavere non sta in piedi.

Chi l'ha visto: Elena Ceste si è suicidata?


Elena Ceste

è scomparsa da Asti il 24 gennaio. La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio: è questa purtroppo la pista seguita dagli investigatori. Si suppone che la donna sia stata turbata, se non minacciata, da individui sconosciuti. Le persone a lei più vicina la descrivono come particolarmente ansiosa nei giorni precedenti la scomparsa.

Il marito Michele ha verificato che sua moglie ha lasciato a casa tutti gli occhiali in suo possesso. Nelle molte segnalazioni arrivate su avvistamenti della donna in svariate città, si parla sempre di occhiali indossati: un'incongruenza che renderebbe inattendibili le segnalazioni.

Michele ha raccontato a inquirenti e giornalisti che due uomini molestavano Elena con l'intento di ottenere favori sessuali. Sono un amico di famiglia e un compagno delle elementari della donna. Elena pare essere stata ripresa in un video compromettente da uno dei due uomini che l'avrebbe poi ricattata per poterla continuare a vedere. Ecco perché l'inchiesta è stata aperta con l'ipotesi di reato di istigazione al suicidio: Elena avrebbe deciso di farla finita perché non riusciva a uscire da questo vicolo cieco.

Chi l'ha visto: da quanto tempo Chiara era rinchiusa in quella casa del Vomero?


Si chiama Chiara, è la 36enne trovata in condizioni disumane in una casa del Vomero a Napoli, segregata dalla madre che le portava ogni tanto del cibo freddo. Qualcuno l'ha conosciuta ai tempi delle scuole superiori o dell'università, a cui dovrebbe essere stata iscritta? Sono ancora molti i lati oscuri di questa vicenda, a partire dalla durata della prigionia della donna.

Chi l'ha visto: Le anticipazioni


Due storie parallele: sono quelle della pisana Roberta e del'astigiana Elena, due donne con figli sparite nel nulla. Roberta Ragusa suo malgrado è diventata ormai un caso paradigmatico di donna scomparsa. Elena Ceste, di cui non si hanno più notizie dal 24 gennaio, è un caso più recente, ma i contorni della vicenda di cui è protagonista non lasciano intravedere una soluzione rapida delle indagini e un suo (auspicabile) ritrovamento.

Questa sera seguite con noi il live della trasmissione condotta da Federica Sciarelli.

  • shares
  • Mail