Roma: arrestato per tangenti ex funzionario di Equitalia Sud

Il funzionario e un'altra persona avrebbero preso "mazzette" per far accogliere a Equitalia istanze irregolari di rateizzazione delle cartelle esattoriali. Concessi gli arresti domiciliari.


    AGGIORNAMENTO. Secondo il gip di Roma Pier Luigi Balestrieri le relazioni "intrattenute" da Damassa "con soggetti operanti in vario modo nell'ambito e/o a margine di Equitalia" sono "preoccupanti". Nell'ordinanza di custodia cautelare, riportata da Tmnews, si legge anche che l'ex funzionario dell'agenzia di riscossione tributi arrestato usava questi rapporti per "intervenire" sui suoi ex colleghi "condizionandone le determinazioni finali". Tra gli indagati anche un revisore legale di Equitalia giustizia, Giuseppe Dionisi.


Roberto Damassa, ex dirigente di Equitalia Sud spa, e il consulente Alberto Marozzi, sono stati arrestati questa mattina per le accuse, mosse a vario titolo, di corruzione, truffa aggravata ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.

L'ex funzionario di Equitalia Damassa e Marozzi, che gestisce anche una palestra a Guidonia Montecelio (Roma), secondo gli inquirenti dietro cospicue somme di denaro si spendevano per far accogliere all'agenzia di riscossione istanze irregolari di rateizzazione di debiti con il fisco presentate dai destinatari di cartelle esattoriali. Accoglimenti che in più d'un caso sarebbero avvenuti, con il pagamento di 1.000 euro per ogni pratica "aggiustata".

Marozzi è ritenuto anche responsabile, con altri indagati nella medesima inchiesta, di truffa ai danni dell’Inps: sempre secondo le indagini, grazie all’utilizzo di modelli F24 intestati a una società fittizia l'uomo avrebbe fatto risultare come regolarmente pagati i contributi previdenziali di imprese che in realtà non versavano un euro nelle casse dell'istituto nazionale di previdenza.

Le indagini e gli arresti sono stati eseguiti dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza capitolina; i provvedimenti restrittivi, ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, è stata vergata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Roma. I soggetti coinvolti nell'inchiesta sono in tutto 14.

Arresti Gdf SCU LECCE

  • shares
  • Mail