Agguato a Reggio Calabria, ucciso Franco Fabio Quirino

Il movente, secondo una prima ricostruzione, sarebbe legato a una vendetta maturata negli ambienti della criminalità locale.

Vera e propria esecuzione a Reggio Calabria, l’ennesima, costata la vita ieri a un pregiudicato di 43 anni, Franco Fabio Quirino, freddato a colpi di pistola nel rione Modena, alla periferia della città.

L’uomo si trovava per strada quando i killer sono entrati in azione. Alcuni passanti hanno prestato il primo soccorso, ma Quirino, già noto alle forze dell’ordine, è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale.

Il movente, secondo una prima ricostruzione, sarebbe legato a una vendetta maturata negli ambienti della criminalità locale, ma resta da capire se l’uomo sia stato ucciso da qualcuno che si trovava con lui in quel momento o se si trovasse da solo quando i killer l’hanno crivellato di colpi.

Del caso si stanno occupando i carabinieri di Reggio Calabria, che stanno scavando nella vita dell’uomo e analizzando i filmati delle telecamere di sicurezza installate nell’area, con la speranza che abbiano catturato le immagini degli assassini.

polizia-scientifica

(nel video le immagini, diffuse dalla Polizia di Stato, di un duplice tentato omicidio avvenuto a Reggio Calabria il 10 marzo 2012)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail