Stelle Nere quarta puntata del 1 marzo 2014: Marlon Brando

Stelle Nere racconta la "maledizione dei Brando", dove alcol, droga, psicofarmaci, depressione, e morte la fanno da padroni.

Nella quarta puntata di Stelle Nere, andata in onda sabato 1 marzo intorno a mezzanotte, è stata raccontata "la maledizione di Brando", ovvero la tragica storia che ha visto protagonista uno dei più grandi divi di Hollywood, Marlon Brando, e due dei suoi figli Christian e Cheyenne. È la notte del 16 maggio 1990 quando la polizia fa il suo ingresso in una villa sulle colline di Santa Monica, trovando il corpo senza vita di un ragazzo tahitiano riverso su un divano: è Dag Drollet.

Accanto a lui la sua fidanzata, una bellissima ragazza di nome Cheyenne e il fratellastro di lei, Christian, che è l'assassino. Sono entrambi figli di una vera e propria leggenda del cinema, Marlon Brando. Ma cosa è successo in quella dépendance della villa dell'attore? Perché Christian ha sparato un colpo di pistola in testa a Dag?

Per capire quali fossero i rapporti tra l'assassino, Christian, e la sorellastra Cheyenne, bisogna tornare indietro nel tempo, e ripercorrere la triste infanzia dei due ragazzi, figli di una star del cinema che li ha trascurati e dal quale non si sono mai sentiti amati.

stelle-nere-marlon-brando
Christian è il primogenito dell'attore, avuto dall'attrice Anna Kashfi con la quale il matrimonio dura solo due anni. Ne segue una durissima battaglia legale per l'affidamento di Christian, che viene infine affidato al padre, visti i problemi con l'alcol della madre. Ma i problemi continuano e Christian ne risente anche psicologicamente, entrando presto nel tunnel della droga.

Cheyenne nasce invece dal terzo matrimonio di Brando con l'attrice Tarita Teriipia, dalla quale ebbe anche un altro figlio maschio. La ragazza cresce nell'isola di Tetiaroa in Polinesia Francese, di proprietà di suo padre, e vive nel mito dell'uomo. Ma anche lei ben presto dovrà scontrarsi con la realtà di un padre assente, troppo preso da se stesso, dalle donne e dal suo lavoro.

Tante le donne di Marlon, ma tanti anche i figli: ben 12 naturali e 3 adottati. E quando Cheyenne e Christian si conoscono stringono un patto di sangue: ci saranno sempre l'uno per l'altra. La ragazza si fidanza con Dag Drollet, con il quale vive un amore turbolento e distrutto dalla droga, di cui entrambi sono schiavi. Ma poi lei rimane incinta.

marlon-brando-stelle-nere-raitre

Le cose a questo punto precipitano: sia Cheyenne che Dag che Christian vivono al limite, e quando Drollet minaccia di lasciarla - a poche settimane dal parto - lei chiede aiuto al fratellastro, accusando il compagno di averla picchiata. Christian, amante delle armi, impugna una pistola e uccide il cognato, sparandogli un colpo di pistola alla testa.

Mentre Cheyenne, che in quel periodo viveva temporaneamente nella dépendance della villa del padre, viene rimandata in Polinesia, Christian viene arrestato e processato. Suo padre testimonia in suo favore al processo- assumendosi anche le sue responsabilità di padre assente - e il ragazzo riesce a cavarsela con una condanna a 10 anni, di cui ne sconterà solo 5.

Cheyenne, invece, partorisce un bambino - Tuki - ma dopo 5 anni, a soli 25 anni e dopo anni di depressione e ricoveri in cliniche psichiatriche, si suicida impiccandosi e lasciando suo padre nel dolore. L'attore morirà pochi anni dopo, il 1 luglio 2004, per una crisi respiratoria. Nel 2008 è il turno di Christian, che muore per una polmonite fulminante.

  • shares
  • Mail