Roma, abusi all’oratorio: arrestato ex allenatore di calcio

L’uomo avrebbe abusato sessualmente di almeno due bambini di età compresa tra i 7 e i 10 anni, tutti frequentatori dell’oratorio.

Violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di minori. E’ questa la pesantissima accusa contestata a un romano di 47 anni, ex allenatore di una squadra di calcio di un oratorio della Capitale.

L’uomo, secondo quanto ricostruito, avrebbe abusato sessualmente di almeno due bambini di età compresa tra i 7 e i 10 anni, tutti frequentatori dell’oratorio e membri della piccola squadra di calcio allenata dall’uomo.

Due le vittime accertate, anche se il numero potrebbe essere più alto. Un bambino sarebbe stato vittima di abusi tra l’ottobre e il novembre 2012 all’interno dei locali dell'oratorio, mentre le violenze sull’altro giovanissimo sarebbero state compiute tra l’estate 2011 e il dicembre 2013 a casa dell’indagato.

Il comportamento dell’uomo e le sue attenzioni verso alcuni bambini era già emerso nell’ultimo periodo, e il 47enne era stato prontamente allontanato dalla parrocchia. Poi sono arrivate le denunce dei genitori delle giovani vittime e l’avvio l’delle indagini.

Ieri il 47enne, operaio, è stato arrestato e condotto nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre le indagini proseguono alla ricerca di ulteriori elementi e altre possibili vittime.

preti indagati per abusi sessuali

(nel video la dottoressa Lucia Celesti, dell'Ospedale "Bambino Gesù" di Roma spiega come riconoscere i segnali di abusi fisici, psicologici e sessuali sui minori)

Foto | TMNews - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail