Sparatoria tra amici a Gioia Tauro: feriti Arcangelo Furfaro e Pasquale Alampi

Sono accusati di tentato omicidio Arcangelo Furfaro, 43 anni e Pasquale Alampi, 32, i due uomini rimasti feriti nella notte a Gioia Tauro (RC). Entrambi sono stati soccorsi e trasportati in due diversi ospedali, dove sono piantonati in stato di arresto.

Sono accusati anche di detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione. Secondo una prima ricostruzione della polizia dopo avere trascorso insieme la serata Alampi e Furfaro, si sono diretti verso le 2.30 della scorsa notte davanti casa di quest'ultimo.

Qui sarebbe continuata una discussione iniziata in precedenza e presto degenerata in lite finché Furfaro, secondo quanto raccontato da Alampi, avrebbe recuperato una pistola nascosta vicino la porta di casa. Arma in pugno Furfaro, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe esploso un colpo ferendo l'amico a una gamba.

Alampi, nonostante fosse ferito, avrebbe avuto la forza di disarmare Furfaro, impossessarsi della pistola e sparare contro il 43enne, colpendolo al petto e a un braccio. Furfaro sarebbe stato giudicato guaribile in 30 giorni.

Le indagini continuano per accertare l’esatta dinamica dei fatti. Ad aiutare gli investigatori ci sarebbero anche le immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza installate davanti casa di Furfaro.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail