Cinque poliziotti arrestano un uomo: muore poco dopo. Il video della moglie

Dopo una lite fra la moglie e la figlia all’uscita del cinema, Luis Rodriguez è stato arrestato e immobilizzato dalla polizia. L’uomo è morto poco dopo, ma le cause del decesso restano ignote

Il video shock che mostra cinque poliziotti intenti a fermare un uomo arriva dagli Stati Uniti ed è solamente il preambolo del dramma che si consumerà poco dopo, quando l’uomo verrà ucciso. Era cominciato tutto con una lite fra la moglie dell’uomo, Nair Rodriguez, e la figlia, schiaffeggiata all’uscita di un cinema dell’Oklahoma.

All’uscita del cinema era sopraggiunta la polizia e il marito della donna si era rifiutato di mostrare il documento identificativo. In breve la situazione è degenerata: Luis Rodriguez è stato prima spruzzato con uno spray al pepe, successivamente ammanettato e immobilizzato da ben cinque poliziotti.

Il video, ripreso con il cellulare dalla moglie dell’uomo, mostra l’uomo a terra, immobilizzato dalle forze dell’ordine che successivamente lo mettono su di una barella. Messo sulla barella l’uomo non si muove. La figlia e la madre iniziano a urlare, accusando la polizia di avere ucciso l’uomo. Un ufficiale di polizia rassicura la donna dicendole che l’uomo è vivo e il personale medico si prenderà cura di lui.

L’uomo, secondo quanto riferito dalla polizia, muore in ospedale. Sul fatto non è stata fatta chiarezza: Nair Rodriguez ha detto che il marito è stato picchiato dalla polizia, ma nel video non sono state registrate immagini di violenza. Anche il capo della polizia Jerry Stillings ha detto che non ci sono prove dell’utilizzo di manganelli o altre armi.

La famiglia Rodriguez nel rendere pubblico il video ha tenuto una conferenza stampa.

US CRIME SHOOTING

Video | Youtube

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail