È di Bergamo la donna rinvenuta cadavere nel Lago di Como

La salma appartiene a una 63enne di Bergamo. Ipotesi suicidio.

cadavere  lago di Como

È stata identificata la donna trovata cadavere ieri nelle acque del lago di Como in località Malpensata di Lecco, sul lungolago Cadorna. Si tratta di una 63enne italiana, L.V., di Bergamo.

Gli investigatori, dagli elementi fini qui raccolti, sono portati a pensare che la donna si sia tolta la vita, un estremo gesto dettato da una disperazione che non riusciva più a controllare. Le indagini proseguono ma in ogni caso sarà l’autopsia, che verrà eseguita domani, a mettere la parola fine sulle cause del decesso.

Rimane da chiarire anche come la donna sia arrivata da Bergamo a Lecco e in che punto esatto del lungolago sia finita nelle gelide acque.

Lecco: cadavere di donna nel Lago di Como


17 febbraio 2014

. Il cadavere di una donna di 63 anni, di cui non si conoscono ancora le generalità, è stato recuperato questa mattina verso le 9 dalle acque del Lago di Como, nelle vicinanze della località Malpensata di Lecco.

Il ritrovamento è stato fatto dopo che un uomo che si trovava sul lungolago, ha visto affiorare il corpo dall'acqua.

Il recupero della salma è stato effettuato dai vigili del fuoco, accorsi sul posto insieme agli agenti della polizia e all'anatomopatologo, con quest'ultimo che ha eseguito una prima ispezione cadaverica.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail