Reggio Calabria: trovato cadavere di donna in un congelatore

I vicini non la vedevano da un anno. Interrogato il figlio

carabin
I vicini non la vedevano da un anno, ma il figlio continuava a dire che stava bene. Forse per questo qualcuno, insospettitosi, ha fatto una segnalazione anonima. E i Carabinieri, perquisendo la casa, hanno trovato il cadavere della 94enne Maria Musitano nel congelatore dell'abitazione. È successo oggi a Delianuova, in provincia di Reggio Calabria.

Ancora ignote le cause della morte, anche se vista l'età avanzata della donna è molto probabile che sia morta per cause naturali. Sarà invece molto difficile stabilire con esattezza quando è avvenuto il decesso, visto che il congelatore ha ovviamente alterato tutti gli indicatori che potrebbero far risalire alla data della morte, almeno a una prima analisi.

Quel che è certo è che Maria Musitano non è stata più vista nel palazzo e nel quartiere da circa un anno, e questo non poteva che suscitare domande, domande a cui il figlio 51enne della donna non ha mai dato risposte convincenti. Da qui i sospetti. L'uomo, che viveva a casa dell'anziana madre, è ora interrogato dai carabinieri.

La donna aveva altri due figli, uno residente al nord e l'altro nel reggino. Le indagini dovranno ora stabilire se anche loro erano a conoscenza del decesso, che era stato nascosto probabilmente per continuare a percepire i soldi della pensione.

  • shares
  • Mail