Milano, tenta di sedare una lite: brigadiere accoltellato alla gola

In serata il cittadino nordafricano, un pluripregiudicato di 39 anni, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

cocoon-bar

Ha tentato di sedare una rissa, ma ha rischiato di rimanere ucciso. La vittima, ora non in pericolo di vita, è David Nicoletti, brigadiere di 40 anni appartenente al Gruppo di Monza, accoltellato alla gola ieri sera in un bar a Carugate.

E’ accaduto intorno alle 20 di ieri nel Cocoon Bar di via Cesare Battisti a Carugate, alle porte di Milano. Il brigadiere, secondo quanto ricostruito, era libero dal servizio quando è intervenuto per sedare una lite tra due clienti del locale, un cittadino italiano e un nordafricano.

Quest’ultimo, nella colluttazione, avrebbe sferrato una coltellata a Nicoletti, colpendolo alla gola. Immediata la corsa in ospedale, al San Raffaele di Milano, e l’intervento chirurgico: il brigadiere, arrivato in codice rosso, è ora fuori pericolo.

I due litiganti sono stati prontamente condotto in caserma per essere interrogati e in serata il cittadino nordafricano, un pluripregiudicato di 39 anni, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

  • shares
  • Mail