Milano, uccide la compagna a coltellate: arrestato 44enne egiziano

Ad allertare i militari sono stati i vicini di casa della coppia, preoccupati dalle urla in arrivo dall’appartamento al terzo piano.

Femminicidio in un appartamento in piazzale Accursio a Milano, dove una donna ecuadoriana di 48 anni, cittadina italiana, è stata uccisa a coltellate dal suo convivente, un 44enne di origine egiziana, prontamente arrestato dalle forze dell’ordine subito dopo il delitto.

L’omicidio è avvenuto nella tarda serata di ieri. Ad allertare i militari sono stati i vicini di casa della coppia, preoccupati dalle urla in arrivo dall’appartamento al terzo piano. Al loro arrivo gli agenti hanno trovato la donna in fin di vita e il suo convivente ancora in casa.

A nulla sono servire le repentine manovre di rianimazione, la donna è deceduta sul posto a causa delle profonde ferite riportate. Il convivente, invece, è subito stato assicurato alla giustizia.

Ancora da chiarire l’esatta dinamica e il movente del delitto, ma gli uomini della scientifica si trovano ancora sul posto per fare il punto della situazione.

  • shares
  • Mail