Roma, 19enne in coma: picchiata dal fidanzato

Arrestato il fidanzato di 35 anni: la ragazza è in coma, colpita anche alla testa

violenzadomestica

Dramma a Roma: una ragazza di 19 anni di Vitinia (Rm) è in coma dopo essere stata picchiata selvaggiamente dal fidanzato convivente, un 35 enne romano.

L'uomo, che è stato arrestato dai Carabinieri della compagnia di Ostia ieri sera, è stato fermato subito dopo la brutale aggressione avvenuta nella loro casa in zona Casal Bernocchi, periferia di Roma: con precedenti penali per droga, l'accusa al 35enne è ora di tentato omicidio.

All'arrivo del personale del 118 la ragazza era già senza conoscenza: i sanitari si sono immediatamente resi conto della gravità della situazione ed hanno trasportato la ragazza all'ospedale Grassi di Ostia, dove è arrivata in codice rosso e da dove è stata poi trasferita al Forlanini per essere sottoposta a un intervento.

I carabinieri, secondo le prime ricostruzioni, sarebbero stati allertati dagli stessi sanitari che, accorsi nell'appartamento, hanno subito notato le echimosi alla testa della ragazza.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail