Arrestato in Germania ex poliziotto affiliato alla Sacra corona unita

Nel 2012 Gennaro Solito aveva recitato una parte nel film "Cesare deve morire" di Paolo e Vittorio Taviani. L'arresto a Stoccarda.


arrestato latitante scu

È stato arrestato in Germania Gennaro Solito, il 56enne ex agente di polizia stradale di Ceglie Messapica (Brindisi), che nel 2013 si rese irreperibile dopo essere stato condannato in primo grado a 14 anni di reclusione in quanto ritenuto affiliato a un clan brindisino della Sacra corona Unita al cui vertice c’erano Daniele Vicientino ed Ercole Penna.

Penna in seguito è diventato collaboratore di giustizia. L’arresto di Solito, ad opera dei carabinieri, è avvenuto venerdì scorso a Stoccarda ma se n’è avuta notizia solo oggi.


L’ex poliziotto era ricercato per associazione mafiosa, traffico di stupefacenti ed estorsione. I suoi guai con la giustizia cominciarono nel 2007 nell'ambito di un'indagine sul clan Vitale di Mesagne (Brindisi). Solito, secondo gli inquirenti, era il referente del gruppo mafioso della della Scu di Ceglie Messapica per conto del quale gestiva estorsioni e spaccio di droga, soprattutto cocaina.


Nel 2012, ricorda l’Ansa, Solito aveva recitato una parte nel film Cesare deve morire di Paolo e Vittorio Taviani, docu-drama che valse ai registi l'Orso d'oro al Festival di Berlino 2012, premio che mancava al cinema italiano da più di 20 anni.

(Nel video la mafia pugliese raccontata da "La Storia Siamo Noi")

  • shares
  • Mail