Ragusa: 14 arresti per spaccio di droga, in manette anche 4 casalinghe

Operazione dei carabinieri: tra i presunti componenti della banda anche alcuni immigrati di origine nordafricana.

Aggiornamento 14.32. Sono 12 e non 14 come emerso dalle prime informazioni gli arresti eseguiti stamane per spaccio di droga nel Ragusano. Carcere per Salonia Mery, 24 annui, Biazzo Daniela, 28, Gieri Rosy, 23, Agosta Francesco, 24, Ben Slama Adhem e Soufi Mohsen, tunisini di 23 e 31 anni, e per Morana Sebastiano, di 29 anni. Agli arresti domiciliari sono finiti Scolaro Daniele, Scolaro Rosario, Spadola Alessia, Runza Francesco e Campo Antonino, tutti tra i 23 e i 32 anni.

Blitz antidroga a Ragusa dove questa mattina sono state arrestate 14 persone con l'accusa di spaccio di cocaina, eroina e metadone cloridrato.

Tra le persone finite in manette ci sono anche quattro donne, quattro casalinghe di venti anni. Anche loro dovranno rispondere dell'accusa di essere parte di un'organizzazione che gestiva lo spaccio di stupefacenti in alcuni centri della provincia di Ragusa.

Tra i presunti componenti della banda di pusher anche alcuni immigrati di origine nordafricana. Secondo le indagini dei carabinieri del comando provinciale, che hanno eseguito gli arresti, il gruppo si riforniva dello stupefacente da narcotrafficanti attivi tra Modica e Catania.

L'inchiesta è stata coordinata dalla Procura di Ragusa. Nell'operazione sono state impegnate unità cinofile e un elicottero dell'Arma che si è levato in volo sul centro urbano di Pozzallo (RG), nella zona compresa tra Torre Cabrera e l'ex stazione ferroviaria.

(Nel video di Blog Sicilia gli arresti compiuti in un'operazione antidroga a Ragusa 2 mesi fa)

  • shares
  • Mail