Gdf: nel 2013 sequestrati 130 milioni di prodotti contraffatti

I sequestri hanno riguardato tutte le tipologie di prodotto, contraffazione online +60% sul 2012.

Gdf contraffazione

La Guardia di finanza nel 2013 ha sequestrato ben 130 milioni di prodotti contraffatti, nocivi per i consumatori o con una falsa indicazione d'origine, denunciando 9.445 persone, 252 delle quali sono ritenute affiliate a a organizzazioni criminali dedite alla produzione e alla vendita di prodotti contraffatti.

L'anno scorso gli interventi delle fiamme gialle contro il fenomeno della contraffazione, che non conosce crisi, sono stati in tutto 11.409, in media una trentina al giorno.

Sequestri relativi a tutte le tipologie di prodotti: abbigliamento per circa 22 milioni di pezzi, giocattoli (13 milioni di pezzi), elettronica (42 milioni) e beni di consumo (53 milioni) tra cui anche cosmetici, prodotti per l'igiene personale e ricambi per l'auto.

Quali sono le zone preferite dalle imprese del falso per produrre e/o confezionare i falsi? Lombardia, Veneto, Toscana, Marche, Lazio e Campania. I controlli hanno riguardato anche gli acquisti online, settore in cui la vendita di prodotti contraffatti si diffonde sempre più. In tutto sono stati 84 i siti internet bloccati che vendevano prodotti falsi o permettevano il download illegale di software e giochi multimediali (+60% sul 2012).

A tutela dei mercati e dei consumatori la Gdf ha poi eseguito 3.800 controlli sulla disciplina dei prezzi e 1.100 attività d'ispezione nei settori della concorrenza, degli appalti, dell'energia elettrica e del gas, della privacy e delle comunicazioni.

E dall'inizio del nuovo anno la lotta alla contraffazione anno può contare sul Sistema informativo anti contraffazione (Siac), piattaforma creata e gestita dalla finanza che mette in rete tutti gli operatori del settore per migliorare conoscenza e analisi delle dinamiche di sviluppo del fenomeno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail