Camorra e racket, otto arresti nel napoletano

In manette anche elementi importanti del clan Crimaldi.

arresto latitante Badolato

Otto arresti nel napoletano e ad Acerra effettuati dai carabinieri con le accuse di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, lesioni personali e incendio aggravati dal metodo mafioso. Tra gli arrestati compaiono elementi importanti dei Crimaldi, noto clan camorristico.

Gli uomini erano il terrore delle imprese edili della zona, a cui estorcevano denaro e i cui proprietari erano costretti a pagare il pizzo per poter lavorare.

Gli arresti sono stati eseguito all'alba di questa mattina e nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Napoli, i militari hanno ricostruito attività estorsive ai danni di imprese edili e gravi intimidazioni subite dalle vittime.

  • shares
  • Mail