Suv contro la vetrata di una banca a Velletri: un morto e 6 feriti

Alla guida dell'auto c'era un 86enne, che per errore avrebbe innestato la marcia in avanti. Morta Giuliana Dionisi, di 71 anni.

    AGGIORNAMENTO 19.02 - Una testimone ha raccontato agli agenti: «Ero in banca, ho sentito un boato pauroso e una vetrata è andata in frantumi. Poi ho visto l’auto entrare nei locali e prendere la donna che stava facendo la fila. Ho visto del sangue. Ho capito subito che era una cosa seria, che quella donna era ferita in modo grave». L’autista del mezzo è illeso. In possesso di un pass per disabili, l'anziano voleva parcheggiare il suo Suv nello spazio riservato quando avrebbe perso il controllo dell'auto finendo per sfondare la vetrata della banca.

Intorno alle 10 di stamattina a Velletri, in provincia di Roma, un pensionato di 86 anni, a bordo del suo Suv, ha sfondato la vetrina ìdi una banca, entrando con il mezzo nei locali dell'agenzia Unicredit di piazza Cairoli.

Una cliente di 71 anni che si trovava dentro l'istituto di credito è morta nell'impatto e altre 6 persone risultano ferite. Secondo i primi accertamenti l'uomo per errore avrebbe innestato la marcia in avanti anziché di andare indietro.

Inizialmente si era ipotizzato un assalto alla banca compiuto con un’auto ariete, poi che l'86enne avesse avuto un malore. A provocare l'incidente mortale alla guida del suo Land Rover Angelo Giammatteo, ora ricoverato in stato di shock e la cui posizione è al vaglio degli investigatori.

La vittima è Giuliana Dionisi, morta dopo essere stata trasportata all'ospedale di Velletri. Gli altri feriti, che non sarebbero in pericolo di vita, sarebbero tutti clienti della banca che stavano facendo la fila allo sportello.

Sul posto la polizia, che conduce le indagini, e i vigili del fuoco.


(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail