Latina, bimba investita e uccisa a Santo Stefano: arrestato Daniel Domnar

L’auto sulla quale stava viaggiando insieme alla madre è stata travolta in pieno dalla Ford Ka guidata da un 20enne romeno senza patente, risultato positivo all’alcol test e al test sulla cocaina.


E’ stato arrestato ieri pomeriggio ad Albano Laziale il giovane romeno che il 26 dicembre scorso ha provocato un incidente stradale su via Nettunense, non lontano da Aprilia, in provincia di Latina, uccidendo la piccola Stella Manzi, di appena 8 anni.

La bimba, trasportata in gravissime condizioni all’ospedale Bambino Gesù di Roma, morì due giorni dopo a causa delle lesioni riportate nello scontro. Feriti, nessuno in pericolo di vita, anche la madre della bimba, la sorellina e due cugini di 20 anni e 22 anni.

Daniel Domnar, il giovane romeno che ha provocato la tragedia, era stato denunciato a piede libero mentre era ancora ricoverato in ospedale, ma ieri, anche dopo l’appello del padre della bimba al ministro Cancellieri, è stato arrestato.

Il 21enne, lo hanno accertato gli inquirenti, aveva tentato un sorpasso azzardato ad alta velocità e invaso l’altra corsia, centrando in pieno il mezzo su cui stavano viaggiando la piccola Stella e la sua famiglia. Stava guidando senza patente ed è risultato positivo all’alcol test e al test sulla cocaina.

Ora si trova piantonato in ospedale dagli agenti della Polstrada in attesa di essere trasferito in carcere.

  • shares
  • Mail