Omicidio a Foggia: cinquantenne ucciso davanti a una sala giochi

Antonio Petracca aveva piccoli precedenti penali. Sul posto ritrovati sette bossoli

Antonio Petracca, un uomo di 50 anni con piccoli precedenti penali, è stato ucciso a Foggia alle ore 18 di quest’oggi. Numerosi colpi di arma da fuoco lo hanno raggiunto mentre si trovava in prossimità di una sala giochi. L’omicidio è avvenuto nella zona Cep di Foggia.

Secondo le prime testimonianze raccolte dagli inquirenti, l’uomo sarebbe deceduto sul posto, dopo essere stato colpito dai killer che hanno aperto il fuoco. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, sono giunti anche i carabinieri del comando provinciale di Foggia che hanno compiuto i rilievi e le indagini del caso recuperando sulla strada i sette bossoli della pistola calibro 7.65 che ha ucciso Petracca. Attualmente gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi sul movente del delitto. I precedenti penali della vittima erano piuttosto datati nel tempo.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: