Sassari, Massimo Marras ucciso durante una battuta di caccia

La zona è particolarmente impervia ed è stato necessario l’intervento di un elicottero dei vigili del fuoco inviato dalla base di Alghero con a bordo un’equipe dei vigili del fuoco.


Incidente mortale, intorno alle 9 di oggi, durante una battuta di caccia nelle campagne di Villanova Monteleone, in provincia di Sassari. Il 48enne Massimo Marras, secondo quanto ricostruito dalle autorità locali, è stato raggiunto da un colpo di fucile esploso accidentalmente da un amico, un cagliaritano di 40 anni.

Inutili i soccorsi, giunti sul luogo dell’incidente, in località Puttu Codinu. La zona è particolarmente impervia ed è stato necessario l’intervento di un elicottero dei vigili del fuoco inviato dalla base di Alghero con a bordo un’equipe del 118.

L’uomo è deceduto in pochi minuti, mentre i carabinieri del comando provinciale di Sassari hanno prontamente avviato le indagini per capire con esattezza cosa è accaduto.

Al momento non è stato emesso alcun provvedimento a carico dell'uomo che ha esploso il colpi mortali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: