Roma: anziano uccide la moglie e si suicida lanciandosi dal balcone

Omicidio-suicidio a Torpignattara. Buio sul movente.


    AGGIORNAMENTO - Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire le cause dell'omicidio-suicidio. Per ora hanno accertato che la donna aveva avuto problemi mentali e non camminava più e che i coniugi in passato erano erano stati protagonisti di furibonde liti. Proprio durante l’ultimo violento alterco l'uomo avrebbe colpito la moglie a morte. Resosi conto di averla uccisa, l'anziano si sarebbe gettato nel vuoto.

Tragedia familiare alla periferia di Roma, in zona Torpignattara, dove questa mattina un 87enne romano avrebbe ucciso la moglie, di 74 anni, prima di lanciarsi dal balcone della loro casa.

La donna sarebbe stata uccisa con un corpo contundente con cui è stata colpita alla testa, il cadavere giaceva a terra, nel salotto dell’abitazione dei due anziani.

Il dramma si è consumato in via Olevano Romano intorno alle 10: un vicino di casa ha raccontato alla polizia di aver visto l'uomo gettarsi dal balcone e schiantarsi a terra. Inutile l’arrivo dei soccorsi, l’uomo è morto sul colpo.

Quando gli agenti sono arrivati sul posto si sono introdotti in casa dei coniugi, forzando la porta, e hanno trovato il corpo senza vita dell’anziana. Del caso di omicidio-suicidio si occupano gli investigatori del commissariato di Torpignattara.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail