Molfetta, sequestrati 649kg di botti illegali

Il maxi sequestro, 649 chilogrammi di materiale pirotecnico, è stato eseguito durante una ispezione in un esercizio commerciale in pieno centro a Molfetta.


Ancora un importante sequestro di botti illegali destinati al commercio al dettaglio in vista del Capodanno, sempre più vicino. Dopo l’operazione nel Napoletano e quella ad Ascoli Piceno, oggi è toccato a Molfetta.

Il maxi sequestro, 649 chilogrammi di materiale pirotecnico, è stato eseguito durante una ispezione in un esercizio commerciale in pieno centro a Molfetta. Si tratta di botti illegali prodotti artigianalmente e provenienti in gran parte dalla Cina.

Secondo quanto accertato dagli agenti coinvolti nell’operazione, i botti rientrerebbero tra le materie esplodenti di categoria I, II, IV e V. Erano conservati in parte nel negozio e in parte in un deposito situato nelle immediate vicinanze.

Il materiale è stato prontamente sequestrato, mentre i due titolari dell’attività - un uomo e sua moglie - sono stati denunciati a piede libero per detenzione e vendita senza licenza e inosservanza delle più elementari norme di sicurezza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail