Trapani: cadavere di donna rinvenuto davanti al cimitero

La donna sarebbe stata strangolata secondo i primi rilievi medico-legali.


    AGGIORNAMENTO - È stata identificata la donna rinvenuta cadavere dietro a un chiosco di fiori all'ingresso del cimitero di Custonaci. Secondo i carabinieri si tratta di una prostituta nigeriana di 36 anni che sarebbe stata strangolata da un cliente, o forse da chi glieli procurava, in un luogo comunque diverso da quello del ritrovamento.

È giallo nel trapanese dopo che il cadavere di una donna è stato trovato questa mattina davanti al cimitero di Custonaci, piccolo centro di 2.500 abitanti.

A notare il corpo sarebbe stato un commerciante ambulante che ha poi avvisato i carabinieri. In base ai primi rilievi eseguiti dai militari dell’Arma, la donna, che sarebbe extracomunitaria, è stata uccisa. Come, non è ancora chiaro.

Gli investigatori stanno cercando di capire se la vittima si prostituisse nella zona in modo da avanzare delle prime ipotesi sul movente del delitto.

Il cadavere giaceva dietro la bancarella di un venditore di fiori, a faccia in giù, proprio all'ingresso del cimitero. La donna non sarebbe ancora stata identificata, gli inquirenti hanno le bocche cucite, mantenendo uno stretto riserbo sulla vicenda.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail