Milano, investe e uccide una donna di 81 anni e fugge: caccia al pirata della strada

Per l’anziana non c’è stato nulla da fare, è deceduta sul colpo, scaraventata a qualche metro di distanza dal luogo dell’impatto.


Incidente stradale mortale a Lainate, alle porte di Milano, dove nel tardo pomeriggio di ieri una persona non ancora identificata ha investito e ucciso un’anziana di 81 anni su viale Rimembranze, nel pieno centro cittadino.

La donna, Annamaria Dell’Acqua, era appena uscita dalla sua abitazione quando la vettura - un’auto bianca e di piccola cilindrata, almeno secondo quanto riferito dai testimoni oculari - l’ha travolta in pieno mentre stava attraversando la strada lontano dal passaggio pedonale.

L’automobilista, diretto nel centro storico, non ha nemmeno rallentato dopo lo scontro e ha proseguito la sua corsa senza fermarsi a prestare soccorso, riuscendo a rendersi irreperibile.

Per l’anziana non c’è stato nulla da fare, è deceduta sul colpo, scaraventata a qualche metro di distanza dal luogo dell’impatto. Le indagini come cominciate subito e gli agenti accorsi sul posto hanno prontamente raccolto le testimonianze delle persone presenti al momento dell’incidente e lanciato un appello alla popolazione: chiunque sia in possesso di informazioni può contattare il numero di telefono 02-9371111.

Non è escluso che le telecamere di sicurezza installate in alcuni edifici commerciali nei pressi del luogo dell’impatto abbiamo ripreso l’incidente o l’auto pirata fuggire subito dopo. Le ricerche della vettura sono ancora in corso.

  • shares
  • Mail