Venezia: violenza sessuale di gruppo sul compagno di squadra, in sette a processo

La vittima ha chiesto un milione di euro di danni. Gli Islanders militano nella seconda divisione del campionato della federazione italiana di football americano.

Due allenatori e cinque giocatori di una squadra di football americano veneta - Islanders - sono accusati di abusi sessuali nei confronti di un membro della formazione, di 23 anni. Tutti gli indagati sono stati rinviati a giudizio con l'accusa di violenza sessuale di gruppo.

Secondo le indagini i sette avrebbero abusato del giocatore 23enne sul pullman che riportava la squadra a casa dopo una trasferta a giugno del 2011.

Gli avvocati difensori degli imputati hanno parlato di "atti goliardici” commessi dai loro assistiti, di una specie di rito di iniziazione, ma lo spiegheranno meglio provando a far valere le loro ragioni durante il processo.

La presunta vittima degli abusi sessuali si è costituita parte civile e vuole un milione di euro di risarcimento danni. Le violenze subite avrebbero fatto precipitare il ragazzo in una condizione psichica tale dal farlo entrare in terapia, uno stato che gli ha fatto abbandonare gli studi universitari.

 Le indagini sono state coordinate dal pm del tribunale di Venezia Lucia D'Alessandro.

La squadra degli Islanders milita nella seconda divisione del campionato gestito dalla Federazione italiana di football americano.

  • shares
  • Mail