Sardegna, spese pazze: arrestato il consigliere regionale Sisinnio Piras

È accusato di peculato. La procura di Cagliari: convegni medico-sportivi finanziati con i fondi del partito.

Sisinnio Piras, consigliere regionale della Sardegna eletto con il Pdl, è stato arrestato questa mattina nell’ambito dell’inchiesta sulle spese pazze in regione.

Il politico è accusato di peculato nell'ambito dell'indagine bis della Procura di Cagliari, sulla illecita destinazione presa dai fondi erogati ai gruppi del consiglio regionale sardo che sarebbero serviti per scopi affatto legati all’attività istituzionale.

L’abitazione di Piras era già stata perquisita lo scorso 11 novembre. Al politico gli inquirenti contestano 24mila euro di spese sostenute per una serie di convegni su temi di interesse medico-sportivo, tipo "L'obesità nella società moderna" o ancora "Sport e salute".

Convegni organizzati presso i locali del centro fitness gestito a Villacidro dalla moglie di Piras, ma che in realtà non sempre si sarebbero tenuti, servendo piuttosto a giustificare l’ammanco di circa 24mila euro di fondi pubblici destinati al gruppo Pdl.


Dall’attività investigativa della Guardia di Finanza e dagli accertamenti sulla rendicontazione è emerso che durante i convegni svolti sarebbe stato servito uno dei più noti piatti della tradizione regionale, il tipico maialetto sardo: per allietare il palato degli ospiti ad ogni incontro ne venivano acquistati una quindicina di esemplari. Dove? Manco a dirlo, nell'azienda agricola dello stesso Piras. Tutto in famiglia insomma.

I circa 200 partecipanti agli incontri organizzati nella palestra Azzurra 2000 di Villacidro, secondo la moglie dell'indagato, persona informata sui fatti, si portavano le sedia da casa, per la procura le sedie invece sarebbero state acquistate. Sempre con i soldi destinati al gruppo consiliare.

Piras è il terzo consigliere regionale del Pdl e il quarto arrestato in Sardegna nell’inchiesta sulla spese "allegre" dei gruppi regionali. A novembre era toccato all'ex capogruppo del Pdl Mario Diana, al consigliere e presidente della Commissione Cultura, Carlo Sanjust (Pdl) e all’l'imprenditore Riccardo Cogoni.

© Foto TMNews - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail